PUMA
Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione     
Salerno E. Si può vivere senza pregiudizi? Risposte dalla teoria dell'informazione. Regione Toscana, 'Pianeta Galileo' Edizione 2014. Lezione sui problemi inversi per le scuole superiori. 2014.
 
 
Abstract
(English)
The relationships between certain mathematical problems, morals and social life are more than simple metaphors. Our daily actions entail solving many of these problems and, when survival is at stakes, force us to rely on knowledge that does not come directly from our senses. In other words, we rely on prejudice, and prejudice has an evolutionary value. We cannot get rid of it, but it can be good or bad. We can reason about a prejudice from the results of our action, from a theory, or from other 'good' prejudices. When a prejudice is considered good for some time, it is often called a 'value'. Values, too, are thus to be reasoned about.
Abstract
(Italiano)
Certi problemi matematici mostrano relazioni con la morale e la vita sociale che sono più che semplici metafore. Anche se non ce ne accorgiamo, le nostre azioni di ogni giorno presuppongono la soluzione di molti di questi problemi. Le difficoltà che presentano, nei casi in cui è in gioco la nostra sopravvivenza, ci obbligano a utilizzare conoscenza che non viene direttamente dai nostri sensi. Il pregiudizio, in altre parole, ha un valore evolutivo. Di esso non si può fare a meno, ma può essere buono o cattivo. Sulla sua bontà si può ragionare dal risultato di un'azione, da una teoria, o da altri pregiudizi giudicati buoni. Quando per un certo tempo un pregiudizio è considerato buono, si trasforma in un `valore'. Anche sui valori, dunque, si deve continuare a ragionare.
Subject Problemi inversi
G.1.8 Partial differential equations. Inverse Problems


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional