PUMA
Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione     
Castelli D., Manghi P., Thanos C. Comunicazione scientifica: la nuova frontiera. In: DigItalia WEB. Rivista digitale dei beni culturali, vol. 2 pp. 29 - 39. ICCU, Roma, 2012.
 
 
Abstract
(English)
The new Science paradigm, based on data-intensive computing, leads to a new data-centric way of carrying out research activities. The pioneer vision of Jim Gray on the need of unifying all scientific data with the related literature is emerging as a reality and revolutionizing scientific publishing as a whole. In fact, data is becoming a first class citizen of modern scientific communication. This new role of data in the scientific communication is made feasible by the definition of new formal publication models, where a publication is intended as a set of "information units", including text, datasets, images, videos, sound recordings, mathematical models, workflows, presentation materials, and software packages meaningfully connected by relationships. The two pillars of modern scientific communication are discipline-specific Data Centers and Research Digital Libraries. Being realized to implement complementary phases of scientific research and publication process, these are poorly integrated with one another. We envision that research efforts must be undertaken in order to bridge the gap between published ideas and the underlying data, and make the relationship between data and publication more dynamic.
Abstract
(Italiano)
Il nuovo paradigma della scienza, basato sull'utilizzo intensivo dei dati, sta provocando rivoluzionari cambiamenti non solo nei modi di condurre le attività di ricerca ma anche nel mondo della comunicazione scientifica, dove i dati stanno diventando "cittadini di prima classe". Si avvera così la visione pionieristica di Jim Gray di un mondo in cui dati scientifici e letteratura siano unificati. Il nuovo ruolo dei dati nella editoria scientifica è reso possibile dalla definizione di nuovi modelli di pubblicazione che concepiscono una pubblicazione come un "pacchetto di unità informative" che può includere testo, dati, immagini, video, audio e pacchetti software collegati fra loro mediante relazioni semantiche. I due pilastri della moderna comunicazione scientifica sono gli Archivi di Dati e le Biblioteche Digitali Scientifiche. Essendo stati ideati e costruiti per supportare fasi complementari del processo di ricerca e pubblicazione, la loro integrazione risulta difficoltosa. Questo articolo discute la necessità di una attività di ricerca avente l'obiettivo di rendere interoperabili tali Archivi e Biblioteche al fine di supportare con efficacia l'integrazione fra dati e pubblicazioni.
URL: http://digitalia.sbn.it/riviste/index.php/digitalia/article/view/576
Subject e-science
open data
scientific communication
H.3.7 Digital Libraries


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional