PUMA
Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione     
Paradisi R., Santoni M. Una Strategia di test per la derivazione selettiva di istanze a partire da XML schema.
 
 
Abstract
(English)
The automatic test strategy application for deriving of istances from XML Schema
Abstract
(Italiano)
Il lavoro che sarà presentato è stato svolto presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa e si inserisce all'interno di un progetto a livello europeo basato su e-learning chiamato TELCERT (Technology Enhanced Learning Conformance - European Requirements and Testing) [49]. Il compito di TELCERT è quello di sviluppare test di conformità su applicazioni in ambito e-learning mediante l'uso di nuove tecnologie di sviluppo come Java, UML e XML, mentre tra i suoi obiettivi vi è la ricerca di metodologie volte a garantire l'interoperabilità tra sistemi diversi che si scambiano dati conformi a specifici XML Schema, al fine di facilitarne la comunicazione e l'interazione [1]. XML Schema è diventato uno dei mezzi più efficienti per esprimere la struttura di base dei dati e dei parametri che i sistemi devono adottare. Una delle idee emergenti di TELCERT è stata, in particolare, l'utilizzo di istanze XML, formattate secondo le regole dello schema XML, per convalidare e testare il corretto funzionamento delle applicazioni. Il tool TAXI (Testing by Automatically generated XML Instances) è il tool che è in via di sviluppo e che tenta di coprire questo obiettivo di TELCERT. In letteratura esistono molti strumenti software per la manipolazione di schemi XML, tra i quali XSV (XML Schema Validator) [9], XMLSpy [10], per la manipolazione di Schemi XML, che spesso hanno la sola funzione di parser per il controllo della sintassi e della struttura di un documento XML. Altri tool invece [50], [51] forniscono la possibilità di generare istanze a partire da XML Schema in altre notazioni, come Java o C++, sono tuttavia molto rari quelli che consentono anche la derivazione automatica di istanze. Infatti, di solito, questi generatori non producono in output istanze secondo un criterio rigoroso, ma ricorrono a tecniche random. Lo scopo dello stage svolto è stato quello di proseguire lo sviluppo del tool TAXI, progettandone l'interfaccia grafica e fornendo l'implementazione di una strategia per la derivazione selettiva di istanze a partire da XML Schema, per il testing balck-box di applicazioni. La possibilità di generare istanze automaticamente secondo un criterio, in modo coerente e completo, anziché in maniera casuale, renderà questo tool per il testing sistematico di tutti gli aspetti descritti nello Schema, innovativo rispetto a quelli già esistenti.
Subject XML Schema
D.2.5 Testing and Debugging


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional