PUMA
Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione     
Scopigno R., Cignoni P., Ganovelli F., Montani C., Pingi P. Il modello digitale 3D del David e il suo uso nel progetto di restauro. In: Kermes - La Rivista del Restauro, vol. XVI (49) pp. 45 - 49. Nardini editore, 2003.
 
 
Abstract
(English)
No english abstract available
Abstract
(Italiano)
Le moderne tecnologie di scansione digitale tridimensionale permettono di ricostruire, in maniera semi automatica, rappresentazioni digitali di oggetti reali caratterizzate da un alto grado di accuratezza e di ricchezza di dettaglio. Un accurato modello digitale del David di Michelangelo e' stato creato nell'ambito del progetto Digital Michelangelo. La disponibilitÓ della rappresentazione digitale apre ampie possibilita' di utilizzo da parte degli addetti ai lavori (restauratori, archivisti, studiosi) od anche di semplici visitatori (virtuali e non). L'integrazione tra grafica 3D e tool di supporto al restauro e' un campo di ricerca aperto ed il progetto di restauro del David ha fornito numerosi spunti per la definizione e lo sviluppo di soluzioni innovative. L'attivita' del nostro gruppo si e' indirizzata su problematiche proposte direttamente dell'equipe di restauro e qui brevemente descritte. Il modello digitale e' stato usato in due accezioni diverse ma complementari: come strumento con cui eseguire indagini specifiche, o come supporto per l'indicizzazione e l'integrazione dei risultati di altre campagne di indagine.
Subject 3D
I.3.3 Picture Image Generation
I.3.6 Methodology and Techniques


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional