PUMA
Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione     
Bertini G., Landucci A., Marani M., Moretto M. Moduli di acquisizione ed elaborazione digitale di segnali in tempo reale leonard c25 (versione 01) descrizione funzionale e realizzazione prototipi. Internal note IEI-B4-43, 1991.
 
 
Abstract
(English)
No abstract available
Abstract
(Italiano)
La Leonardo Spa - Centro Tecnologico Culturale, nata inizialmente come ramo elettronico della Universal Bench (impresa operante a livello internazionale nel settore elettromeccanico per carrozzerie auto ecc.) e' una societa' di recente costituzione (1989) con settori di attivita' nella progettazione software, hardware e formazione specialistica. Una delle attivita' di interesse e' rappresentata da ricerche nel campo della acquisizione ed elaborazione dei segnali in tempo reale per applicazioni industriali (vedi Progetto ARIETE relativo al controllo attivo del rumore) in ambito biomedico, nel settore dell'audio digitale, ecc. Nel campo industriale una delle attivita' scelte dalla Leonardo e' quella di progettare e realizzare in proprio apparati e software di supporto al DSP in ambiente PC in alternativa alla produzione estera; cio' per diversi motivi ad es. la possibilita' di adeguare facilmente i mezzi alle diverse esigenze interne ed esterne, di predisporre il software di base per poter sviluppare software applicativo, promuovere un "know-how" stabilendo collaborazioni qualificate e tramite corsi di specializzazione e non ultimo per il fattore economico. Dal momento che anche all'IEI nel Reparto di Elaborazione Segnali ed Immagini esistono competenze ed interessi relativi all'impiego di processori per il DSP in generale e in particolare per i segnali audio musicali e nel laboratorio elettronico sono disponibili strumenti CAD per il progetto di PCB, la Soc. Leonardo ha stipulato una commessa con il nostro istituto per la realizzazione di due versioni ingegnerizzate di schede prototipo per PC IBM compatibili. L'IEI ha offerto questo servizio ad un costo contenuto con l'accordo di poter utilizzare alcuni prototipi per uso interno e anche come primo passo in vista di eventuali collaborazioni future su argomenti di ricerca di comune interesse. questa nota vengono riportate le specifiche richieste per la realizzazione dei prototipi, e successivamente vengono descritti brevemente l'architettura dei moduli, gli schemi elettrici, i criteri per il progetto dei PCB e le procedure di test dei moduli.
Subject


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional