PUMA
Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione     
Ammannati P., Siravo D., Wirth A. M., Azzarelli L., Cesaro S., Chimenti M., Salvetti O. Immagini digitali per la diagnostica oftalmologica. In: LXVI Congresso della Societa'Oftalmologica Italiana (Roma, Italy, 20-23 Novembre 1986). Atti, pp. 269 - 274. Bologna, Cappelli, 1987.
 
 
Abstract
(English)
The authors have planed a new fluorangiographic work station named EIES wich is a general system for digital processing in real-time of ophthalmologic images. Data are acquired in real-time using a standard fluorangiograph jointed to high-resolution telecameras (RET-TV) wich are sensitive to both visible and infra-red rays; then they are sent to the image processor that has been designed and made on purpose; this processor is linked to a pictorial video monitor on wich true colour images, defined by three memories or by black and white images or pseudo colours, defined by one memory can be observed, EIES can elaborate: the construction of panretinic maps: the measuring and 3D display of papillary excavation and the neuroretinal rima; the detection and analysis of choroid plan; the analysis of the superficial layer of the optical fibers and their distribution; the analysis of the course of the retinal vessels, their calibre and length; the reconstructing of retinal images degraded by media opacity; the numerical and per cent measuring of all pathological or not structures of the fundus oculi in real-time; ecc., ecc. In this work we reported for examples: a per cent map of retinal pigment in a Rertinitis Pigmentosa case; an example of digital reconstructing of degraded retinal images; a map of the retinal vessels for the measuring of their geometric features 1ike lenght, angular variation and calibre.
Abstract
(Italiano)
Gli Autori hanno progettato una macchina denominata EIES la quale rappresenta un sistema generale per l'elaborazione numerica in tempo reale di immagini fluorangiografiche del fondo oculare. I dati vengono acquisiti mediante un fluorangiografo tradizionale dotato di telecamere sensibili nel visibile e nell'infrarosso (RET-TV) opportunamente assemblate e successivamente vengono digitalizzati in tempo reale da una stazione appositamente progettata e realizzata connessa ad un monitor video pittorico dove si possono osservare immagini a veri colori od in bianco e nero od a pseudo colori. L'EIES riesce ad ottenere: mappepanretiniche; misura e rappresentazionen3D della escavazione papillare e della rima neuroretinica; analisi sottrattiva della trama coroideale; analisi sottrattiva dello strato superficiale delle fibre nervose e della loro distribuzione; analisi del decorso dei vasi retinici, del loro calibro e della loro lunghezza; restauro immagini del fondo oculare in caso di opacitÓ dei mezzi diottrici; misura e quantizzazione numerica e percentuale di tutte le strutture patologiche e non del fondo oculare; ecc., ecc. Nel lavoro sono riportati come esempi: una mappa binaria di pigmento retinico in un caso di Retinite Pigmentosa; un esempio di restauro di immagine; una mappa della rete vascolare retinica per misure di calibro, angoli, lunghezza dei vasi.
Subject immagini digitali retiniche
elaborazioni di immagini fluorangiografiche in tempo reale
stazione EIES
mappa binaria pigmento retinico
restauro immagini
mappa numerica rete vascolare retinica
retinal digital images
real time fluorangiographic images processing
EIES station
retinal pigment per cent map
digital reconstructing of degraded retinal images
numerical map of the retinal vessels
J.3 Life and Medical Sciences


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional