PUMA
Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione     
Bondavalli A., Simoncini L. Linguaggio per un ambiente di programmazione Data-Flow like. Internal note IEI-B4-07, 1986.
 
 
Abstract
(English)
No abstract available
Abstract
(Italiano)
Viene presentata una ossatura di linguaggio la cui strutturazione consente di ottenere un ambiente di programmazione ad alto parallelismo e robusto; ambente che viene poi arricchito inserendo nel linguaggio costrutti per gestire non-determinismo e permettendo di eseguire computazioni con stato. Per favorire il parallelismo e la velocitÓ del sistema viene abbandonato il modello computazionale tradizionalmente usato: il modello Control-Flow, cioÚ con flusso di controllo guidato dal programma; e si ricorre al modello computazionale col flusso di controllo guidato dai dati: il Data-Flow. Il non-determinismo viene espresso tramite la definizione di costrutti che si rifanno ai programmi con guardia di Dijkstra e le computazioni con stato, le cosiddette history sensitive computations, sono esprimibili per il fatto che viene consentito al grafo che le rappresenta di avere cicli.
Subject Data flow modeIs of computation


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional