PUMA
Istituto per l'Ambiente Marino Costiero     
Cardellicchio N., Di Leo A., Annicchiarico C., Lopez L., Spada L. Contaminazione da elementi in traccia in sedimenti ed organismi del Mar Piccolo di Taranto: bioaccumulo e considerazioni ecotossicologiche. In: Decimo congresso nazionale di chimica dell'ambiente e dei beni culturali (Acaya, Vernole (Lecce), 11-15 giugno 2007). Abstract, p. 244. SocietÓ chimica italiana, Divisione di chimica dell'ambiente e dei beni culturali (eds.). SocietÓ chimica italiana, Divisione di chimica dell'ambiente e dei beni culturali, 2007.
 
 
Abstract
(English)
The results of this study show some organisms tend to accumulate some metals: V, Pb, Ni and Hg for seaweeds, As for Sabella, Cd and Zn for Murex. The comparison with the International Guidelines shows a frequent ecotoxicological risk, especially in the stations in the first inlet of Mar Piccolo in Taranto, which have a high environmental impact.
Abstract
(Italiano)
I risultati di questo studio mostrano che particolari organismi tendono ad accunulare determinati metalli: V, Pb, Ni e Hg per le alghe, As per la Sabella, Cd e Zn per Murex. Il confronto con le Linee Guida Internazionali evidenzia un frequente rischio ecotossicologico, soprattutto nelle stazioni a maggior impatto nel primo seno del Mar Piccolo di Taranto.
Subject Metalli pesanti
Bioaccumulo
Heavy metals
Bioaccumulation


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional