PUMA
Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione     
Dall'Antonia L., Gerace G. B. Memoria a nastri magnetici della C.E.P. Internal note CSCE-NI-22-1966 (seconda serie), 1966.
 
 
Abstract
(English)
Abstract
(Italiano)
Nella concezione originaria i trasferimenti fra memoria centrale e nastri magnetici impegnavano completamente il calcolatore. Il formato contemplava caratteri di otto bit ciascuno. Al momento di realizzare la memoria in questione fu ritenuto opportuno di porsi quale obiettivo: a) usare un formato che rendesse i nastri CEP compatibili con i nastri IBM di uguale impacchettamento; b) realizzare un controllo nastri con la funzione di governare le operazioni sulla unità a nastro magnetico e i trasferimenti nastro - memoria e viceversa in Time-sharing 5 cioè impegnare il calcolatore per il solo tempo necessario alla scrittura o lettura nella memoria centrale delle parole interessanti il trasferimento; c) realizzare una organizzazione tipo quella del calcolatore 7090 della IBM.
Subject


Icona documento 1) Download Document PDF


Icona documento Open access Icona documento Restricted Icona documento Private

 


Per ulteriori informazioni, contattare: Librarian http://puma.isti.cnr.it

Valid HTML 4.0 Transitional